Attrezzatura

Fotocamere

Attualmente possiedo quattro fotocamere digitali: tre reflex, la Canon EOS 6D, la Canon EOS 7D e la EOS 450D (con il Battery Grip BG-E5), e una compattina, la Canon IXUS 230 HS. Adoro le reflex Canon semplicemente perché hanno tutto quello di cui ho bisogno dal punto di vista tecnico e, poi, più semplicemente perché in mano le sento mie. Qualche volta capita anche che usi il mio iPhone 6 (12Mpx) per qualche scatto “improvvisato”.

IMG_7860 (1)

La mia Canon 6D.

Ottiche passate, presenti e future

Quando acquistai la EOS450D, la mia prima reflex, avevo in kit lo zoom Canon EF-S 18-55mm f/3.5-5.6 IS, che mi ha lasciato a piedi durante le vacanze 2010 all’Isola d’Elba (poi ho scoperto che aveva il cavo flex dello zoom spezzato..) e che è stato d’urgenza rimpiazzato dal Canon EF-S 17-85mm f/4-5.6 IS HSM che ho poi rivenduto. Data la mia curiosità nel cercare di riparare le cose (non sempre con successo…), ho smontato il 18-55 guasto e l’ho ripristinato comprando il cavo flex su eBay ad una cifra irrisoria (meno di 10€). Dopo alcuni mesi di esperienza, ho preso la mia prima “vera” lente, il telezoom Sigma EX 70-200mm f/2.8 DG Macro HSM II, con cui ho iniziato ad “avvicinarmi” ai miei soggetti. Per le foto di paesaggi usavo inizialmente uno zoom grandangolo, il Sigma 10-20mm f4-5,6 DC EX HSM, che ho preso negli USA da B&H. Da un paio d’anni ho messo le mani sulla EOS7D che mi ha fatto scoprire letteralmente un mondo nuovo, quello delle fotocamere professionali “veloci”. Con l’arrivo di Riccardo ho preso anche il Sigma 50mm f/1.4 EX DG HSM (QUI la mia recensione) per fare qualche ritratto, un obiettivo incredibile per luminosità e nitidezza. Uno dei miei ultimi acquisti è invece il fantastico Canon 400mm f/5.6 L USM, che si è rivelato essere veramente ad un livello superiore.

Il Canon 40mm f/2.8 STM montato sulla EOS 7D.

Il Canon 40mm f/2.8 STM montato sulla EOS 7D.

Dopo aver venduto il Sigma 10-20, che usavo veramente poco, mi sono ripreso la “paesaggite” e, quindi, un nuovo grandangolo. La mia scelta è caduta sul Sigma 8-16 f/4.5/5.6 DC HSM (QUI la mia recensione): ragazzi…uno spettacolo!!! Ho anche un Sigma 2X APO Teleconverter EX DG che normalmente abbinavo al Sigma 70-200 e che attualmente uso solo per qualche foto astronomica di basso livello (molto basso…). Dopo aver valutato a lungo le mie focali preferite, ho fatto un altro acquisto “importante” con la seducente righetta rossa, ovvero il Canon 24-105mm f/4 L IS (QUI la mia mini-recensione). In preda ad una crisi d’identità ho preso anche il Canon 40mm f/2.8 STM (QUI la mia recensione): averne più spesso de ‘ste crisi…!!! Abbinanto alla leggera 450D è l’ideale per viaggiare leggeri e non perdersi niente in termini di qualità. Dopo l’ultimo acquisto, la 6D, ho provveduto ad affiancarle un grandangolo luminoso, il Samyang 14 mm f/2.8 IF ED UMC. Infine, attualmente sto letteralmente sbavando dietro al Canon 70-200mm f/2.8 L IS II, che non potrò mai avere. Ma sognare è lecito…

Canon EF 24-105 f/4 L IS USM montato su Canon EOS 7D.

Canon EF 24-105 f/4 L IS USM montato su Canon EOS 7D.

Accessori vari

Raramente uso il flash, ma quando capita monto sulla mia reflex il Canon Speedlite 430EX E-TTL II. Immancabile nelle mie battute di caccia fotografica è invece il Manfrotto 055-XPROB con una testa a sfera 322RC2. Quando viaggio, invece, porto con me il Benro A0180T, leggero, piccolo, ma sufficientemente solido, su cui monto l’ultima arrivata, la mia testa a sfera Sirui G-10X (QUI la mia mini-recensione), leggerissima (<300g), ma ben costruita. Le mie memory cards sono: una SDHC Kingston 8Gb per la 450D, una Lexar Professional Compact Flash 4Gb 300X UDMA (che mi ha dato qualche problema e che penso non avrò più il coraggio di usare), due Sandisk Extreme Pro 16Gb 600X (90MB/s) UDMA6 e una Transcend da 32Gb 400X UDMA7. Porto in giro la mia attrezzatura con un Tamrac Expedition 6X o nella mia Canon Deluxe Gadget Bag 10EG.

Workflow e dotazione hardware

Uso Canon DPP per sviluppare i RAW e Photoshop per la post-produzione, attualmente con il mio Apple MacBook Air 11″ (Intel Core i5 1.6Ghz, RAM 4Gb e Mac OS X 10.11 El Capitan) attrezzato con un veloce SSD da 240Gb e collegato ad un monitor Dell U2415 (con calibrazione di fabbrica). Per il backup generico uso un NAS Synology DS215J (spettacolo…) con due dischi Western Digital Red da 3Tb ciascuno (in RAID1) collegato via USB3 ad altri due hard disk esterni da 2Tb ciascuno (in RAID1 dentro un ICY BOX a doppio alloggiamento) che uso per il backup delle foto RAW, di quelle post-prodotte e di quelle ottenute con lo smartphone.